New York, New York


Viaggiando per gli Stati Uniti si impara presto che bisogna specificare sempre il nome dello stato quando si parla di una città, perchè esistono mille città omonime in stati diversi ed è il solo modo di distinguerle.

IMG_20151207_123015
Arriviamo nella città di New York, nello stato di New York il 7 dicembre, lasciando Boston con un bus gestito da cinesi che ci porta nel cuore di Chinatown a Manhattan,IMG_20151207_142858 dove staremo in un AirBnB fino a Natale, spostandoci poi in un altro AirBnB all’arrivo dei nostri amici il 26 Dicembre. Abbiamo grandi aspettative per questa città e tutti finora ci hanno detto che a New York puoi trovare sempre tutto, a qualsiasi ora e a qualsiasi prezzo.

IMG_20151207_172342 Iniziamo ad esplorare i dintorni allontanandoci ogni giorno sempre di più da casa, prima camminando e basta, poi prendendo un mezzo e tornando a piedi (o al contrario) ed infine spingendoci così lontano da necessitare una metro sia all’andata che al ritorno. IMG_20151207_180720Siamo così vicini a Down Town che ci possiamo arrivare a piedi senza problemi, ma la città è così grande che la vera Down Town è solo una zona storica e piena di uffici, la gente non vive realmente qui, ci sono altre città nella città che sono più vive ed interessanti.

Come abbiamo sempre fatto in questo viaggio cerchiamo le soluzioni più economiche per tutto, approfittiamo quindi di trovarci a Chinatown per fare la spesa e del fatto che ogni museo ha un giorno a settimana in cui per qualche ora è gratuito per poterlo visitare. C’è da dire che la cultura qui a New York è tenuta in buona considerazione e quindi i principali musei hanno un biglietto di ingresso con un prezzo consigliato. Questo significa che ognuno può contribuire con quanto ha a disposizione (e secondo la sua coscienza) ed entrare ugualmente anche per solo un penny. Al termine di questa esperienza scriveremo anche noi una classica guida di New York on the cheap, che si aggiungerà alle milioni già presenti in rete, ma sarà più bella perchè sarà scritta da noi :P

PANO_20151208_165257New York è strana, bella, coinvolgente, tranquilla e incasinata, tutto insieme. I semafori sono abbellimenti stradali, ci sono poliziotti ad ogni incrocio, perchè i neworkesi hanno fretta e quindi non possono aspettare dia vere il semaforo verde per attraversare, semplicemente si buttano in mezzo alla strada, sempre. Le zone centrali poi hanno una densità di pedoni incredibile e sui marciapiedi bisogna stare attenti a tenere sempre la destra, per non farsi travolgere da persone frettolose che vengono nella direzione opposta.

IMG_0600L’isola di Manhattan è un blocco di roccia compatta, che ha permesso la costruzione verticale di tutti i grattacieli che la popolano. Il paesaggio è mozzafiato, ti senti piccolissimo e non puoi non camminare con il naso all’insù, naturalmente sbattendo contro cose e persone e venendo maledetto da chi li ci passa tutti i giorni ed avrebbe in quel momento una fretta terribile di arrivare ovunque debba andare.

Stare fermi per un po’ di tempo cambia radicalmente il nostro modo di vivere: non dovendo più pensare al dormire e al mangiare su base giornaliera abbiamo più tempo libero per pensare, per dormire e per fare anche nulla, cosa che non succedeva da mesi ormai. Un po’ di stabilità ogni tanto serve a far riposare le ossa e rafforzare l’anima che sotto sotto già ha voglia di partire, ma ci son così tante cose da scoprire qui che ce ne si può saziare per molte settimane.

Tell me what do you think..