Partenza ad inizio agosto dall’Italia in aereo, biciclette al seguito, per Reykjavik. Da lì abbiamo percorso in senso antiorario con alcune deviazioni la ring road, la strada che circumnaviga l’Islanda. Abbiamo sfidato il vento incessante (con folate oltre i 60 Kmh), le salite (fino al 17% su strada sterrata), il freddo (temperatura media di 10°C) e la pioggia, ci siamo ristorati nell’acqua termale ed abbiamo avvistarto le balene. Un viaggio con le cose essenziali, come sempre, con tenda e fornelletto per cucinarci il nostro cibo.


Per riuscire a realizzare questo viaggio abbiamo bisogno del supporto di tutti voi! Con il vostro calore ci avete seguito attraverso il continente americano, leggendoci, sognando e viaggiando con noi. Abbiamo già viaggiato in bicicletta, colmando i 3000km da New Orleans a Miami e percorrendo la Vento, lungo il Po.

Ora potete aiutarci con una donazione e facendoci conoscere ai vostri amici su Facebook

Donazione

Un metodo per farci arrivare una donazione e’
Paypal.me/icefotolog

Oppure puoi inviarci un bonifico a:
Fabio Francesco Abba’
Iban: IT71F0301503200000003402403

Bike & gears
100%
Camping equipment
95%
Clothing
100%
Photo & Media
95%
Funding
40%


Sponsors

     


Media

Articolo su LaStampa – TuttoGreen: Giro in Islanda in bicicletta


Instagram


Blog

F35: tagliare l’Islanda a metà su uno sterrato
La memoria tende a mitigare i cattivi ricordi e ad esaltare quelli belli, quindi vi racconteremo che percorrere la F35
Read more.
Dal sud al nord dell’Islanda passando per la capitale dell’est
Una congiunzione di bel tempo ci porta velocemente al Nord, dove ci immergiamo nelle nuvole..
Read more.
Il nulla più bello che abbiamo mai visto
Lasciamo Vik sotto il diluvio e con il vento sul fianco. Il freddo ci penetra nelle ossa e le mani
Read more.
La prima settimana pedalando in Islanda
La prima settimana in Islanda in bicicletta, dal vivo è più bella che nei sogni.
Read more.

Our Equipment